domenica 18 febbraio 2018

Io nel crepuscolo di un tramonto (di Giovanni Chianese)

Io nel crepuscolo di un tramonto (di Giovanni Chianese): Braccia al ciel che s'aprono / all'immane orizzonte / natural miracolo sovviene / al canto di un pettirosso // Così librandomi / da pregiudizi e tormenti / solitudine allontano / nel silenzio di un dì volando // E gongolando sui rami / al crepuscolo

martedì 13 febbraio 2018

Naufragando (di Giovanni Chianese)

Naufragando (di Giovanni Chianese): Sull'arena dei ricordi / ove l'anima ferma il cammino / era dolce il mormorio / a plagiar mente in subbuglio // Io in solitudine a perdermi / tra ombre d'amor deludenti / esultavo al finir d'un tramonto / lasciando vestigia d'ignaro destino // Generosa fu

sabato 10 febbraio 2018

Nel freddo di una notte (di Giovanni Chianese)

Nel freddo di una notte (di Giovanni Chianese): Nella fredda notte dell'insonnia / spolverando la mente tra le nubi / miracolo è la porta dell'anima / che sotto illuminante luna / declama gettando l'amaro in gola // Su di una loggia lontano dal mondo / dove dolce è il canto d'usignolo / tra arpeggi di

giovedì 8 febbraio 2018

Oltre il buio (di Giovanni Chianese)

Oltre il buio (di Giovanni Chianese): Oltre il buio navigando / su di un dosso mi trovai / ove tristezza accumulata / era pioggia di catrame // Solitudine ingoiando / nell'amareggiante spazio / eternamente ero in fuga / per smaltire scottante ipocrisia // Tra l'acida pioggia / e gli anneriti

lunedì 29 gennaio 2018

Il sogno del desiderio (di Giovanni Chianese)

Il sogno del desiderio (di Giovanni Chianese): Nel frastuono della tempesta / torrente è la pioggia cadente / ma sull'infuocato deserto / nessun'oasi nasce Paradiso // Spietato è il sibilo del terrore / che bandiere al vento / sovranità non conoscono / se non il teschio della morte // Io tra i fossati

giovedì 30 novembre 2017

Sulle orme del destino, la luce - Poesia di Giovanni Chianese (Ribellione)

Sulle orme del destino, la luce - Poesia di Giovanni Chianese (Ribellione): Quando nell'ombra di rapace Luna / scoppiò l'assedio sul mio petto / m'adagiai nell'avverso destino / che sanguinante di un cuore senza amore / non aveva più colori per dipingere l'aurora // Scivolando sulla rupe d'anguilleschi tentacoli / sentii la voce